Atto costitutivo

ATTO COSTITUTIVO

DELL’ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

“Associazione Solidarietà Italia – Perù”- Organizzazione di volontariato

L’anno 2006 il giorno 20 del mese di giugno alle ore 21, in Lodi, Corso Roma n. 92
si sono riuniti in assemblea per la costituzione di un’organizzazione di volontariato i signori:

  • 1. Callegari Mariagrazia , nata a Lodi il 10/7/1952 , residente a Lodi, Corso Roma n. 92,

codice fiscale n. CLLMGR52L50E648B

  • 2. Moretti Ester, nata a Lodi il 9/05/66, residente a Lodi, Corso Roma n. 92,

codice fiscale n. MRTSTR66E49E648N

  • 3. Callegari Marisa, nata a Milano il 7/4/1956, residente a Lodi, Via Solferino 4,

codice fiscale n. CLLMRS56D47F205Y

  • 4. Boriani Marta, nata a Vizzolo Predabissi (Mi) il 2/3/1984, residente a Lodi, Via Solferino n. 4,

codice fiscale n. BRNIMRT84C42M102A

  • 5. Cela Rosanna, nata a Casalmaggiore (CR) il 20/07/46, residente in Lodi Viale Piacenza n. 74,

codice fiscale n. CLERNN46L60B898T

Viene designato a presiedere l’assemblea la sig. Callegari Mariagrazia che chiama ad assisterla come segretario la sig. Moretti Ester
Il Presidente dell’assemblea apre i lavori a seguito dei quali i partecipanti all’assemblea convengono e stipulano quanto segue:
1.è costituita fra essi con sede in Lodi Corso Roma n. 92 in conformità agli art. 36 e seguenti del Codice Civile, alla legge statale quadro sul volontariato 266/91 e alla legislazione della Regione Lombardia, nonché alla disciplina tributaria delle ONLUS come da Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n. 460, l’organizzazione di volontariato per il perseguimento esclusivo di finalità di solidarietà sociale, senza scopo di lucro nei settori:

assistenza sociale e socio sanitaria;
tutela e assistenza ai minori
beneficenza;
istruzione;
formazione;
pari opportunità
tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente;
promozione della cultura e del lavoro artigianale;
tutela dei diritti civili;

L’associazione, denominata “ASSOCIAZIONE SOLIDARIETA’ ITALIA – PERU’ ” svolge attività di solidarietà sociale perché si propone di sviluppare l’iniziativa di operare in tutti i modi utili a favore delle famiglie e dei singoli svantaggiati per superare i rischi o le conseguenze dell’emarginazione soprattutto dei più deboli.

2. L’organizzazione è retta dallo Statuto che viene allegato al presente atto per formarne parte integrante e
sostanziale.
3. Viene determinato in 5 il numero dei componenti del primo Consiglio Direttivo per il quale vengono eletti per acclamazione per il primo esercizio i signori:
Callegari Mariagrazia______ Presidente
Moretti Ester____________Vice Presidente
Callegari Marisa___________Consigliere
Boriani Marta_____________Segretario/Tesoriere
Cela Rosanna _____________Consigliere